Il desiderio

Agosto 2020

 

Il numero 2 di Areopago affronta il desiderio, attraverso contributi molto diversi, ma accomunati dallo sforzo di identificare la natura positiva del desiderio, l'importanza di distinguerlo dal bisogno e la spinta al cambiamento consapevole che da esso può derivare. In questa prospettiva, tre contributi, nelle forme della invettiva (Antonio Lepre), della esortazione (Dario Raffone), della consolazione (Eduardo Savarese), si soffermano sul rapporto tra desiderio, diritto e politica. Ma, prima di tutto questo, consigliamo di leggere il contributo fondante di tutto il numero, che riguarda la spiritualità del desiderio, a firma del padre gesuita, il teologo Paolo Gamberini. Il desiderio di natura, e di accesso giuridicamente tutelato al suo godimento, viene poi declinato nello scritto sulle concessioni demaniali marittime a firma di Alessandra Caputi. Il numero - che si arricchirà di ulteriori contributi nella prossima settimana - annovera poi nella sezione NEA due interventi, come al solito, anonimi: l'uno del corrispondente dal sottosuolo, dedicato a Edith Stein e al suo desiderio di amore per l'altro in nome di Cristo; l'altro del corrispondente lunare, stavolta qualificatosi sventurato tra gli sventurati, sulla psichiatria e i desideri umani. Buona lettura!
La Redazione


 
Aprile 5, 2021

La bellezza di Fiamma Pintacuda

Marzo 31, 2021

Bellezza

Marzo 31, 2021

La bellezza nell’ortodossia e nella cultura della Russia

Marzo 31, 2021

La bellezza di tutti

Marzo 31, 2021

Cielo profondo

Marzo 31, 2021

La bellezza nell’amicizia di Paolo Isotta

Marzo 31, 2021

La bellezza è il postulato

Marzo 31, 2021

La Bellezza e il tempo

Marzo 31, 2021

Pulire lo specchio

Marzo 31, 2021

Nuove visioni di Bellezza

Marzo 31, 2021

L’insostenibile bellezza delle donne

Marzo 31, 2021

Breve catalogo delle bellezze mondane

Marzo 31, 2021

L’esperienza del bello

Marzo 31, 2021

Il senso imperfetto e meraviglioso della bellezza

Marzo 31, 2021

Il busto che resta

Febbraio 28, 2021

L’idea e l’immagine del giudice-Febbraio 2021

Febbraio 28, 2021

La bilancia divina e umana

Febbraio 28, 2021

Il giudice e la carriera. Un ossimoro.

Febbraio 28, 2021

La mia idea di magistrato. Lettera da un cittadino.

Febbraio 28, 2021

Il pezzo di carta e il ruolo del giudice

Febbraio 27, 2021

L’assenza di pregiudizi

Febbraio 27, 2021

La giurisdizione diffusa dei giudici “senza qualità”

Febbraio 27, 2021

Essere magistrati

Febbraio 27, 2021

Il tempo e la comunità

Febbraio 27, 2021

Il senso innato della giustizia

Febbraio 27, 2021

Il pulcino e il magistrato

Febbraio 27, 2021

Volevo fare l’archeologo (forse)

Febbraio 27, 2021

Le regole, la persona, la Nuda Veritas

Febbraio 27, 2021

Solo la credibilità genera fiducia

Gennaio 31, 2021

Cominciate col fare…

Gennaio 31, 2021

La nostalgia è presenza!

Gennaio 31, 2021

Mezzanotte a metà

Gennaio 31, 2021

BIS!

Dicembre 30, 2020

La solitudine di Palazzo Penne

Dicembre 30, 2020

Riflessioni di un “solitante”

Dicembre 30, 2020

Feti adulti nella logica “del mondo” e nell’universo sublime