Alla velocità

 

di Elettra Papaccio


Alla velocità dedico la mia sera, alla velocità che mangia il tempo, che tutti abbiamo paura di perdere. Alla frenesia, che è una velocità senza senso. Alla corsa, che è una velocità che si rapporta a un obiettivo.
Solo alla sera, quando tutto il giorno è stato divorato dall’avido profitto, si può osservare il percorso senza sosta, il tintinnare di orologi che ha soffocato le nostre ore. Alla follia, ch’è una velocità abbandonata in nome del tempo, dedico le stelle di questa sera.

Un aereo trafigge il nero del cielo, che è solo un muro dietro cui scoppiano i colori, lo trafigge disegnando una costellazione di insolite parole. Un treno squassa la terra, si meraviglia del volo, sopra di lui, dell’aereo appena staccatosi da questa terra. Tutto nero, fermo, assonnato, persino la velocità. Veglia la notte soltanto la lentezza.

Noi umani siamo gli unici viventi che hanno paura di perdere la velocità, perché potremmo accorgerci che con lei è fuggito anche il senso della vita.

 
Aprile 5, 2021

La bellezza di Fiamma Pintacuda

Marzo 31, 2021

Bellezza

Marzo 31, 2021

La bellezza nell’ortodossia e nella cultura della Russia

Marzo 31, 2021

La bellezza di tutti

Marzo 31, 2021

Cielo profondo

Marzo 31, 2021

La bellezza nell’amicizia di Paolo Isotta

Marzo 31, 2021

La bellezza è il postulato

Marzo 31, 2021

La Bellezza e il tempo

Marzo 31, 2021

Pulire lo specchio

Marzo 31, 2021

Nuove visioni di Bellezza

Marzo 31, 2021

L’insostenibile bellezza delle donne

Marzo 31, 2021

Breve catalogo delle bellezze mondane

Marzo 31, 2021

L’esperienza del bello

Marzo 31, 2021

Il senso imperfetto e meraviglioso della bellezza

Marzo 31, 2021

Il busto che resta

Febbraio 28, 2021

L’idea e l’immagine del giudice-Febbraio 2021

Febbraio 28, 2021

La bilancia divina e umana

Febbraio 28, 2021

Il giudice e la carriera. Un ossimoro.

Febbraio 28, 2021

La mia idea di magistrato. Lettera da un cittadino.

Febbraio 28, 2021

Il pezzo di carta e il ruolo del giudice

Febbraio 27, 2021

L’assenza di pregiudizi

Febbraio 27, 2021

La giurisdizione diffusa dei giudici “senza qualità”

Febbraio 27, 2021

Essere magistrati

Febbraio 27, 2021

Il tempo e la comunità

Febbraio 27, 2021

Il senso innato della giustizia

Febbraio 27, 2021

Il pulcino e il magistrato

Febbraio 27, 2021

Volevo fare l’archeologo (forse)

Febbraio 27, 2021

Le regole, la persona, la Nuda Veritas

Febbraio 27, 2021

Solo la credibilità genera fiducia

Gennaio 31, 2021

Cominciate col fare…

Gennaio 31, 2021

La nostalgia è presenza!

Gennaio 31, 2021

Mezzanotte a metà

Gennaio 31, 2021

BIS!

Dicembre 30, 2020

La solitudine di Palazzo Penne

Dicembre 30, 2020

Riflessioni di un “solitante”

Dicembre 30, 2020

Feti adulti nella logica “del mondo” e nell’universo sublime